La Nostra Storia

ARTIGIANI PER PASSIONE

Noi non siamo artisti ma solamente e orgogliosamente Artigiani. Il gelato che produciamo da circa Trent'anni è frutto di passione.

Puntiamo soprattutto a offrire un prodotto sano, igienicamente e qualitativamente, badando più alla sostanza che all'apparenza.

La Nostra Filosofia

Abbiamo scelto di sostenere gli allevatori e i produttori di latte piemontesi

Nel nostro gelato troverete latte e panna prodotti in Piemonte e non grassi vegetali idrogenati che vengono importati al di fuori della Comunità Europea.

Vieni a trovarci

Il sapore della tradizione

CLAUDIO

CLAUDIO

VALERIA

VALERIA

La Storia del Gelato

Come tutto è iniziato

  • 1

    1

    La storia del gelato come lo conosciamo noi é recente, non risale oltre il nostro rinascimento. Tuttavia già da epoche molto antiche si possono trovare tracce dei tentativi fatti dall'uomo di gustare cibi o bevande fredde e dolci.

    Nel medioevo in oriente si era scoperto il processo che per secoli ha permesso la realizzazione dei gelati: ponendo un succo di frutta in un recipiente inserito in un altro pieno di ghiaccio tritato e mescolando il composto, questo si raffreddava addensandosi. Era un notevole passo avanti rispetto all'aromatizzare il ghiaccio… si capì poi che il sale aggiunto al ghiaccio faceva sì che esso si sciogliesse più lentamente ottimizzando quindi la produzione. È la sicilia circondata dal mare, era ricca anche di saline: insomma tutto ne faceva l'ambiente perfetto per la fioritura di sorbetti così come li intendiamo noi oggi.

  • 2

    2

    I maestri gelatieri siciliani appresero le nuove tecniche di preparazione dagli arabi, le migliorarono dando così vita al prodotto finale chiamato "sorbetto granita".

    Dalla Sicilia ebbe dunque origine la fortuna del sorbetto e del gelato, che si diffuse poi nel resto d'Italia e d'Europa… Nel cinquecento il gelato comincio' la sua strada fortunata. Una leggenda narra che un pollivendolo, partecipo' ad un concorso indetto dai signori di Firenze, con il suo sorbetto vincendo e diventando famoso in tutta Italia. Il suo gelato doveva somigliare alla gremolata distribuito in stampi di metallo mantenendoli sotto ghiaccio. Va detto però che un altro fiorentino di lì a poco contribuì alla storia del gelato migliorando la fattura e la consistenza. È lui a gelare per la prima volta creme a base di latte e uova : nasce il vero e proprio gelato montato.

  • 3

    3

    Che siano vere o no queste storie, è pur vero che in questo periodo il "sorbetto gelato" comincia a fare la comparsa sulle tavole dei potenti, spesso presentato in stampi a forma di frutta o di animali…

    Nel seicento il gusto per la buona tavola incontra un ampio favore. É il "gelato", un alimento ghiotto che non arriva sulle tavole di tutti , ma che lasciava deliziati nobili e cortigiani. Così anche nel settecento si comincia a servire a metà banchetto il "sorbetto" come digestivo. I gelati ancora più svariati erano a forma di pesche , fichi, arance, noci, eccetera e la somiglianza era tale che chi non fosse abituato al gelato poteva benissimo cadere in inganno…

  • 4

    4

    L'ottocento è il secolo in cui il gelato si afferma anche presso la borghesia…

    Il novecento invece e' il secolo in cui il gelato diviene prodotto di consumo di massa. È anche il secolo in cui si inventa il cono di cialda e il gelato con il biscotto. È il secolo delle gelaterie e degli italiani che emigrano per vedere il gelato in altri paesi europei. È il secolo in cui nasce il gelato industriale e in cui si sperimentano sempre nuovi tipi di macchinari e tecniche di produzione… è il secolo che il gelato diventa a tutti gli effetti quello che conosciamo noi oggi…

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
RIMANI AGGIORNATO SUI NOSTRI EVENTI DEL GUSTO

Tutti i Lunedì dalle ore 20:00 alle 23:00

IL SECONDO CONO DA € 1,50. LO OFFRIAMO NOI!